Losers

L’altra sera ascoltavo conversazioni di bambini.

10 anni, più o meno. Bambini così, senza telefonini, non griffati, simpatici, ok… forse un filo radical-grunge, ma che ci volete fare, nemmeno gesu – da bambino – era perfetto.

Insomma, bambini normali. Giocavano, correvano, si prendevano in giro.

A un certo punto uno fa all’altro: “Sei un perdente”.

Ah… la tenerezza e l’innocenza degli adulti di domani.

Annunci

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: