Il paese dei pazzi stivali

Ho visitato un paese dove

tutte le commesse hanno i pantaloni dentro agli stivali,

i camerieri prendono le ordinazioni e poi portano quello che pare a loro,

i cani randagi giocano a palla nelle piazze inseguiti da bambini tiranni,

i profumi nelle vetrine hanno nomi quasi uguali agli originali,

tra l’una e le due del pomeriggio le lancette degli orologi rallentano in modo indisponente.

Poi sono tornato, attraversando la luce di un mare in tempesta.

Annunci

1 comment so far

  1. Paolo on

    Meno di una volta al mese… Non dico essere superperformanti come il premier, ma qualcosa di più di una sveltina mensile i tuoi fan lo meriterebbero, non credi? 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: