La dignità del Triceratopo

Di fronte a me c’è una riproduzione in scala naturale di un Tirannosauro. Fa dei piccoli movimenti ripetuti: apre la mascella, ruota la testa da una parte all’altra, muove gli artigli. Il ciclo si ripete con regolarità, solo alla fine, dopo l’ultimo movimento, sembra esserci un breve momento dove tutto il gigantesco corpo dell’animale oscilla. Intanto, un altoparlante seminascosto emette ringhiosi barriti. Sono nel bel mezzo di un diorama, una riproduzione dell’ambiente naturale in cui viveva questo spaventoso animale: ci sono felci enormi, libellule grandi come scoiattoli, una pozza di acqua stagnante. Facendo attenzione sullo sfondo si scorge pure un vulcano. I vulcani non sono mai stato un problema nel Mesozoico.

Tutti i presenti, padri, figli, nipoti sono a testa in su. Solo io sembro accorgermi del Triceratopo. Perché è una regola, dove c’è un Tirannosauro, c’è sempre anche un Triceratopo. Se ne sta li con lo sguardo fiero ma non aggressivo, il collare di corno intorno alla testa, le corna e tutto il resto.

È l’ennesima conferma del teorema. Per ogni Tirannosauro, un Triceratopo. Sempre lì, in secondo piano. Qualche volta bruca l’erba, altre volte si abbevera. Ma è sempre lì, all’ombra del suo Tirannosauro di riferimento. Un teorema che può essere verificato in tutti i musei, nei libri illustrati per bambini, nei programmi di Discovery Channel.

Così ho pensato alla dignità del Triceratopo. Sa di non essere lui il protagonista. Sa di non incutere timore come il suo alter ego Tirannosauro. Sa che non gli dedicheranno mai una mostra. E forse sa già che i bambini gli preferiranno sempre il Tirannosauro. Non sarà lui il protagonista di Jurassic Park. Dovrà starsene sullo sfondo, a brucare l’erba fino alla fine del suo tempo, quando dal cielo cadranno rocce incandescenti e scenderà la notte. Per lui e per il Tirannosauro.

Resterà lì, dignitosamente fossile.

Annunci

1 comment so far

  1. Paolo Moretto on

    Come sempre, Marco, grazie.
    Paolo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: