Le cose che auguro a me

Quello che mi auguro per quest’anno che arriva è di riuscire a toccare la terra con le mani;

di avere un piccolo specchio per avere una luce riflessa sul giorno;

di non avere più paura degli esami del sangue;

di riuscire a vedere una cosa nuova, una cosa bella e una cosa giusta al giorno;

di imparare una cosa nuova, di riscoprire una cosa nota, di dimenticare una cosa conosciuta;

di trovare il tempo per essere normale;

di sorprendere le persone che pensano che io sia sempre lo stesso;

di indossare abiti più colorati;

di cambiare taglio di capelli;

di trovare nuove passioni;

di riscoprirne di antiche;

di capire che cosa è accaduto;

di diventare più esigente, ma con gli altri;

di danzare come una libellula e pungere come un’ape (cit.);

di lasciar andare, se sarà necessario farlo;

di godere dei viaggi che arriveranno;

di accettarmi un po’;

di essere in cima a una montagna, una sera della prossima estate;

Ma soprattutto

mi auguro di darci un taglio con tutta ‘sta filosofia.

Ché non se ne può più davvero.

Annunci

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: