In principio era l’avverbio

C’è una cosa che mi piacerebbe saper fare. Stare zitto al momento giusto. Parlare poco. Adombrare di silenzi la mia misteriosa presenza nel mondo. E invece parlo troppo, parlo male, parlo a vanvera. Sempre un po’ fuori tempo.

Ma se è vero che in questo nuovo mondo ciò che conta è saper apprendere per sopravvivere – ecco – allora cercherò di imparare a stare zitto, nascondendo così la pochezza dei miei pensieri.

Praticherò una misurata assenza dal mondo. E soprattutto da me stesso.

Forse mi limiterò a semplici esclamazioni, possibilmente monosillabiche, che prevedano l’obbligatoria presenza della lettera H.

Vabbeh

Annunci

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: